visualizzare il contenuto principale

Creare comunità a Caldaro con il gruppo anziani

Il “Seniorentreff” è un progetto della Caritas parrocchiale e del KVW di Caldaro che fa da colonna portante ad altre iniziative rivolte agli anziani del paese, come gite, feste, vacanze, ma anche visite a domicilio e aiuto di vicinanza. Perché quando ci si incontra spesso, ci si conosce, e quando ci si conosce, molte cose diventano più semplici.   Dietro la porta a vetri della grande sala al primo piano del distretto sociale di Caldaro, vedo quattro anziane signore che si guardano serene. Stanno facendosi il segno della croce, sedute attorno ad un tavolo sul quale campeggia un tavoliere del “Non t’arrabbiare”. Attendo che termini il momento di raccoglimento, e poi busso. Mi apre Imma, con un sorriso. Dopo un breve saluto, Waltraud mi presenta a tutti gli ospiti del “Seniorentreff Kaltern”. Una sessantina di occhi mi scrutano per un momento, poi un coro di voci, per la maggior parte femminili, mi saluta con approvazione. Waltraud, Paula, Imma e Maria si danno da fare, è il momento del caffè e dei dolci. Le quattro volontarie della Caritas parrocchiale non distribuiscono soltanto caffè, latte, the e dolcetti, ma soprattutto parole e gesti di benvenuto. Oggi è il primo incontro dopo la pausa estiva, e l’entusiasmo di ritrovarsi tutti insieme è nell’aria. Prendo posto di fronte al signor Roland, che si presenta versandomi il caffè. E’ il figlio della signora Hilde, che negli ultimi tempi cammina con difficoltà: così lui l’accompagna al Seniorentreff, tre volte alla settimana. Del resto, dice sorridendo “Wenn meine Mutter nicht Kartenspielen kann, dann…” Le volontarie ci raggiungono e raccontano alternandosi, sempre pronte ad alzarsi se qualcuno ha bisogno di qualcosa. Il Seniorentreff di Caldaro è stato attivato già negli anni settanta. Oggi questi importanti momenti d’incontro, il lunedì, il mercoledì e il sabato sempre dalle 14 alle 17, vengono animati dalla Caritas parrocchiale con l’aiuto del KVW, che si occupa degli incontri del sabato. “Qualche anno fa, si facevano parecchi lavoretti manuali” racconta Waltraud “ma adesso è rimasto solo il tavolo dei sacchetti d’incenso. In compenso le signore sono bravissime. Si tratta di piccoli kit per la tradizionale benedizione delle case, il giorno dell’Epifania. C’è l’incenso, il gessetto, il carbone. Gli Sternsinger li distribuiscono casa per casa in tutta Caldaro, e così il Seniorentreff contribuisce alla raccolta delle offerte per le missioni. Però l’attività preferita è senz’altro il Watten!”. “Del resto “ ride Maria “i lavoretti si possono fare anche a casa da soli, ma per giocare ci vogliono almeno quattro persone”. Infatti: è la possibilità di stare insieme il vero valore di questo progetto. E’ un gruppo numeroso e accogliente. Ci sono sempre persone nuove che arrivano, e tutti sono benvenuti, anche le persone arrivate da poco in paese, come mi assicura una delle signore al tavolo degli incensi, arrivata a Caldaro da meno di un anno e già perfettamente a suo agio. Si attivano contatti, poi coltivati anche a casa, con visite reciproche. Passare qualche ora tra amici, raccontarsi, riconoscersi comunità.

Giornate di ritiro per Caritas parrocchiali 2018

Nel mese di maggio e giugno il servizio Caritas & Comunità ha invitato tutti i collaboratori delle Caritas parrocchiali alle giornate di ritiro. Gli incontri sono momenti di scambio e di ringraziamento per l'impegno nelle parrocchie.
Gli appuntamenti erano:
Zona di Merano e dintorni: 5 maggio, partenza da Silandro per il sentiero rosario di Corces.
Zona di Brunico e val Badia: 12 maggio, da Villabasa verso la chiesetta di San Giovanni Nepomuceno.
Zona di Bressanone e val Gardena: 26 maggio, da Barbiano per Sant'Ingenuino.
Zona di Bolzano e dintorni: 2 giungno, sentiero della pace a Caldaro.

Giornata di ritiro, Zona di Merano e dintorni 5.05.2018

Gionata di ritiro, Zona di Brunico e val Badia 12.06.2018

Giornata di ritiro, Zona di Bressanone e val Gardena 26.05.2018

Giornata di ritiro, Zona di Bolzano e dintorni 2.06.2018

Convegno Caritas parrocchiali: 24 marzo 2018

Caritas in veritate – Come l’amore per il prossimo diventa stile di vita

A partire dal tema annuale diocesano, riassunto nel titolo “Sulla tua Parola: cristiani, coraggiosi, solidali”, il servizio Volontariato e Caritas parrocchiali ha organizzato un convegno Caritas, nel quale si è parlato di come possiamo trasformare l’amore per il prossimo in uno stile di vita. Il convegno, si è tenuto sabato 24 marzo 2018 dalle 9.00 alle 12.00 nella sala conferenze del Centro Pastorale di Bolzano, Piazza Duomo 2.

Nella prima parte della giornata, hanno presentato una relazione il direttore dell’ufficio pastorale Reinhard Demetz, che ha parlato dell’attuale situazione della pastorale nelle nostre parrocchie (audio), partendo proprio dall’enciclica di Papa Benedetto XVI. e la direttrice dell’ufficio matrimonio e famiglia Johanna Brunner (documento), che ci ha esposto alcuni punti importanti della lettera del Vescovo ai giovani, presentata il 7 marzo.
Nella seconda parte del convegno i due relatori prendevano parte a un momento di discussione con altri esperti e rispondevano alle domande dei partecipanti. Alla discussione erano presenti, tra l’altro, Petra Priller, collaboratrice del servizio Consulenza Debitori della Caritas, Barbara Vogliotti, presidente dell’Associazione Santo Stefano e Mauro Cannavò, diacono.

Il convegno era rivolto a tutti i collaboratori e le collaboratrici delle Caritas parrocchiali e dei diversi gruppi di lavoro, ma anche a tutti gli interessati.

Ulteriori informazioni si trovano sul pieghevole e sul manifesto.

Foto del Convegno delle Caritas parrocchiali

Giornata delle Caritas parrocchiali

Essere testimoni - Caritas parrocchiale tra animazione e sinodalità

A Bressanone, presso l’Accademia Cusano, numerosi volontari si sono confrontati il 25 marzo su molteplici aspetti della carità cristiana in occasione della Giornata diocesana delle Caritas parrocchiali. “Essere testimoni - Caritas parrocchiale tra animazione e sinodalità” è stato il tema su cui Paolo Valente, direttore della Caritas, si è soffermato citando a proposito l’esempio cristiano datoci da Josef Mayr-Nusser. La vita del nuovo beato interroga infatti ognuno di noi sull’importanza della responsabilità sociale delle nostre azioni e sulla necessità di schierarsi attivamente. Reinhard Demetz, direttore dell’Ufficio Pastorale, ha descritto la carità così come vissuta nelle singole parrocchie quale elemento importante del processo sinodale per il rinnovamento della Chiesa. Terminati i due interventi, i partecipanti hanno discusso su come coinvolgere maggiormente le persone a vivere quotidianamente la carità nella propria vita. Infine, al “Mercatino delle opportunità”, i partecipanti hanno ricevuto stimoli e proposte per il futuro lavoro nelle rispettive parrocchie. Il vescovo Ivo Muser ha concluso la giornata con la celebrazione della liturgia della parola, ringraziando i presenti per il loro impegno sociale.

Foto: Giornata delle Caritas parrocchiali 2017

Caritas Parrocchiale Varna

 

Mercatino delle pulci per un’opera di bene

Sono ormai 10 anni che la Caritas Parrocchiale di Varna organizza il tradizionale mercatino delle pulci nel pese, ogni primo sabato del mese. Tutto iniziò quando la responsabile della Caritas Parrocchiale di Varna, Anni Öttl, si mise alla ricerca di un posto adeguato alla sua nuova idea che trovò la disponibilità dei locali della vecchia scuola materna. Da allora il gruppo si volontari è cresciuto, fino a giungere ai 25 di adesso, tra cui molte donne che si impegnano affinché il mercatino sia sempre un successo. Il mercatino delle pulci di Varna è aperto tutto l’anno, eccetto i mesi estivi. Si trovano articoli per la casa, giochi e molti oggetti ancora che vengono raccolti dai volontari, sistemati e poi rivenduti. “Si tratta di oggetti e attrezzi che a qualcuno non servono più ma che sono ancora in ottimo stato” dice Anni Öttl. Al mercatino si vende, ma si regalano spesso anche oggetti ai bisognosi. I clienti del mercatino vengono da tutta la Provincia, tra di loro molti clienti abituali che frequentano abitualmente il mercatino. La fama del mercatino è cresciuta esponenzialmente negli anni, fino a diventare un punto di incontro molto amato, dove gustare una tazza di tè o caffè e fare quattro chiacchere. Tutto questo a fin di bene: tutte le offerte raccolte con le vendite vengono utilizzate per sostenere i bisogni presenti in paese: viene pagato un affitto o il conto di un funerale, vengono forniti buoni per un pasto e così via. In 10 anni sono stati raccolti oltre 200.000 Euro.

 

 

Giornate di ritiro 2017

Nel mese di maggio il servizio Caritas parrocchiali e volontariato ha invitato tutti i collaboratori delle Caritas parrocchiali agli ormai tradizionali ritiri di zona. Questi incontri sono soprattutto un momento di scambio e di ringraziamento per l’impegno dei tanti volontari attivi nelle parrocchie.

Giornata di ritiro, zona di Merano e dintorni 6/05/2017

Giornata di ritiro: zona di Brunico e Val Badia 13/05/2017

Giornata di ritiro: zona di Bressanone e Val Gardena 20/05/2017

Giornata di ritiro: Bolzano e dintorni 27/05/2017

Potete trovarci a:

Bolzano, via Cassa di Risparmio 1, tel. 0471 304 330, fax 0471 304 394

Merano, via delle Corse 52, tel. 0473 495 632, fax 0473 276 948

Bressanone, via stazione 27/a, tel. 0472 205 965, fax 0472 205 928

Brunico, via Paul von Sternbach 6, tel. 0474 414 064, fax 0474 413 979

gemeinschaft.comunita(at)caritas.bz.it

Temi collegati


Condividi con i tuoi amici