visualizzare il contenuto principale

Aiutare con indumenti usati

Troppo stretti, troppo corti, troppo neri, troppo colorati, fuori moda: sono tanti i motivi per cui gli indumenti vengono scartati, pur potendo ancora svolgere la loro funzione. Si fa presto a riempire un sacco intero di abiti smessi. Solo in provincia di Bolzano, la Caritas ogni anno riesce a raccogliere fino a circa 2.500 tonnellate di indumenti usati, biancheria da casa, scarpe e borse usate. Quest’enorme quantità supera di diverse volte il bisogno e la possibilità di riutilizzo locale. Grazie alla collaborazione con imprese serie che si occupano di riciclo, gli indumenti usati diventano allora una risorse preziosa: da una parte con la vendita dei tessili e delle scarpe si può finanziare il sostegno alle persone in stato di bisogno e, dall’altra, attraverso il riutilizzo degli indumenti usati, si risparmiano risorse naturali e si creano posti di lavoro in tutto il mondo.

Gli indumenti usati si possono consegnare durante la grande raccolta della Caritas a novembre, oppure inserire negli appositi contenitori, che si trovano in quasi tutti i comuni dell'Alto Adige.

Qui trovi il contenitore più vicino!

Bolzano

   

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Bozen/Bolzano

Sparkassenstraße 1 Via Cassa
di Risparmio1

Innenhof Caritas-Hauptsitz
nel parcheggio della sede Caritas

Bozen/Bolzano

Fagenstraße

Via Fago

Innenhof Muri Gries
Muri Gries, dopo il cancello a sinistra

Bozen/Bolzano

Rauschertorgasse
Via della Roggia

im Hof vor der Kirche zum Hlgst. Herzen Jesu
nel cortile della Chiesa SS. Cuore di Gesù

     

Salto - Sciliar

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Jenesien/San Genesio

Landesstraße 7
Strada Provinciale 7

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Ritten/Renon

Handwerkerzone 29 - Klobenstein
Zona Artigianale 29 - Collalbo

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Sarntal/Sarentino

Fraktion Putzen 34
Frazione Pozza 34

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Karneid/Cornedo

Kardaun
Cardano

neben Eggentalerhof
vicino all'Eggentalerhof

St. Ulrich in Gröden /
Ortisei Val Gardena

Pontives

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Wolkenstein in Gröden/
Selva di Val Gardena

La Poza

Recyclinghof "La Poza"
Centro di riciclaggio

Völs am Schlern/
Fiè allo Sciliar

Handwerkerzone n. 75
Zona Artigianale 75

Gemeindebauhof
Cantiere comunale

Deutschnofen/
Nova Ponente

Unterkirchstraße
via Unterkirch

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Deutschnofen/
Nova Ponente

Obereggenstraße
via Obereggen

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Oltradige - Bassa Atesina

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Leifers/Laives

Galizienstraße 34
Via Galizia 34

Fleimstalerstraße, 41
Via Val di Fiemme 41

Fleimstalerstraße 37
Via Val di Fiemme 27

Piazza Giovanni Prati 4
Giovanni-Prati-Platz 4

Schulplatz 9
Piazza Scuola 9

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Altersheim Griesfeld
Casa di riposo Griesfeld

Fachschule für Handwirtschaft Griesfeld


Scuola Elementare Don Lorenzo Milani  Deutschsprachige Grundschule Laag

Grundschule Kaiser F.J.Jubiläum
Scuola Media Italo Calvino
Scuola Elementare Marco Polo  Deutschsprachige Mittelschule

Truden/Trodena

 

Recyclinghof - Centro di riciclaggio

St. Jakob-Leifers/
San Giacomo-Laives

Max Valier Str. Nr. 34
Via Max Valier n. 34

bei Schulen 
vicino alle scuole

Steinmannwald-Leifers/
Pineta-Laives

St. G. Bosco Straße
Via San Giovanni Bosco

Branzoll/Bronzolo

Marconistraße
Via Marconi

vor dem Pfarrhaus
davanti alla casa parrocchiale

Pfatten/Vadena

Friedhofweg
Via del Cimitero

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Auer/Ora

Bahnhofstraße 104
Via Stazione 104

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Montan/Montagna

Dolomitenstraße Nr. 15
Via Dolomiti n.15

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Aldein/Aldino

Kranebittstr. Nr. 3
Via Kranebitt n. 3

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Salurn/Salorno

im Gartenweg Nr. 1 (Areal der ehem.Kellerei LaVis)
via degli Orti n. 1 (presso l'areale ex-cantina LaVis)

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Tramin/Termeno

Dr. Josef Noldin Straße Nr. 1
Via Dr. Josef Noldin n. 1

Recyclinghof
Centro di
riciclaggio

Kurtatsch/Cortaccia

Etschweg
Via del`l'Adige

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Kurtinig/Cortina

Weinstraße Nr. 35
Strada del Vino n. 35

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Kaltern/Caldaro

Handwerkerzone Nr. 2
Zona Artigianale n. 2

Recyclinghof
Centro di ricic
laggio

Eppan/Appiano

Umfahrungsstraße Nr. 21
Via Circonvallazione n. 21

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Terlan/Terlano

Neuhausstraße
Via Neuhaus

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Altrei/Anterivo

Gotschalk Straße
Via Gotschalk

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Girlan/Cornaiano

Jesuheim
Casa del Gesù

in der Nähe des Seniorenwohnheim Jesuheim
Presso Casa di Cura Jesuheim

     

Burgraviato

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Meran/Merano

Laurinstraße 70
Via Laurin 70

Martinsbrunn

Meran/Merano

Christomannosstraße
Via T.Christomannos

Beim Altenheim Eden
presso Casa di Riposo Eden

Meran/Merano

IV. Novemberstraße 14-16
Via IV. Novembre 14-16

Haus Archè

Algund/Lagundo

Marktgasse
Via Mercato

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Marling/Marlengo

Neuwiesenweg 3
Via Prati Nuovi
3

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Dorf Tirol/Tirolo

Hauptstraße 65
Via Principale 65

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Schenna/Scena

Verdinserstrasse 31/B
Via Verdines 31/B

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Riffian/Rifiano

Unterhalb der neuen Feuerwehrhalle
Zona Artigianale

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Lana/Lana

Boznerstraße 84
Via Bolzano 84

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Lana/Lana

Treibgasse 13
Vicolo Pascolo 13

Pflegeheim St. Anna
Casa di Cura St. Anna

Lana/Lana

A. Hofer Str. 44
Via A. Hofer 44

Tankstelle "Esso"
Distributore di Benzina "Esso"

Lana/Lana

Meranerstraße 9
Via Merano 9

Amort C&C

Lana/Lana

Erzherzog Eugen Str.1
Via Arciduca E. di Savoia n. 1

Hl. Kreuzkirche
Chiesa di Santa Croce

Lana/Lana

Industriezone 1/5
Zona Industriale 1/5

Ländparkplatz

Lana/Lana

A. Hofer Str. Nr. 2
Via A. Hofer n. 2

Sozialsprengel Lana
Distretto Sociale Lana

Naturns/Naturno

Industriezone
Zona Industriale

Gustav-Flora-Str.
Via Gustav Flora

Partschins/Parcines

Vinschgauerstr. 61
Via Venosta 61

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Tisens/Tesimo

Bauhof bei Feuerwehrhalle
Localitá Centro

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Vöran/Verano

Seilbahn Str. 13
Via Funivia 13

Bergstation
Stazione a Monte della Funivia

Mölten/Meltina

Möltnerstr. 47
Via Meltina 47

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Hafling/Avelengo

Hafling Sinich-Bach-Brücke
Avelengo ponte Rio Sinigo

In der Nähe Tankestelle
vicino al distributore di Benzina

Ulten/Ultimo

St. Walburg
Santa Valburga

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

U.Lb.Frau im Wald-St. Felix/
Senale- San Felice

Holzweg 16
Via Holz 16

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Nals/Nalles

Vilpianer Str. 27
Via Vilpiano 27

Bei Lichtenburg
presso Lichtenburg

Val Passiria

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

St.Leonhard in Passeier/
San Leonardo n Passiria

Mörre Nr.40

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Val Venosta

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Mals/Malles

Pardellesweg 16
Via Pardelles 16

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Prad am Stilfserjoch/
Prato allo Stelvio

Kiefernhainweg 40/a
Via Pineta 40/a

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Taufers in Münstertal/Tubre

St. Johannstr. 93
Via San Giovanni 93

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Latsch/Laces

Hauptstrasse 75
Via Principale 75

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Schnals/Val Senales

Katharinaberg 79
Monte Santa Caterina 79

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Schlanders/Silandro

Dorfmitte
Centro

neben der Kirche
vicino alla Chiesa

Schluderns/Sluderno

Flugplatzstr. 71
Via Campo d'Aviazione 71

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Glurns/Glorenza

Etschdamm 9
Via Lungo Adige 9

BZG - Vinschgau Recyclinghof
Comunità Comprensoriale Venosta - Centro di riciclaggio

Valle Isarco

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Brixen/Bressanone

Runggadgasse 22
Via Roncato 22

an der Pforte der Tertiarschwestern
portineria delle Suore Terziarie

Klausen/Chiusa

Ortsteil Leitach 1
Località Coste 1

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Lajen/Laion

Kasselweg nr. 31
Via Kassel nr. 31

Latzfons/Lazfons

Mini Recyclinghof

Waidbruck/Ponte Gardena

Kirchgasse
Vicolo della Chiesa

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Mühlbach/Rio Pusteria

Moos Müller Str. 2
Via Moos Müller 2

vor dem Recyclinghof
Difronte al centro di Riciclaggio

Villanders/Villandro

F.v.Defregger Gasse
Via F.v.Defregger 2

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Feldthurns/Velturno

Dorfstraße
Via Paese

in der Nähe der Feuerwehr
vicino alla Caserma dei vigili del fuoco

Lüsen/Luson

Gewerbzone Glibiser Säge
Zona Commerciale Glibiser

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Natz-Schabs/Naz Sciaves

Kemenater Straße
Via Kemenater

Dorfeinfahrt Süd, links auf dem Parkplatz neben der Carabinieri Station
Entrata Sud del Paese alla sinistra del parcheggio vicino alla stazione die Carabinieri

Villnöß/Funes

St. Peter
San Pietro

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Tesi/Tiso

Teis
Tiso

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Vahrn/Varna

Dorfstraße
Via Paese

Mini Recyclinghof

Neustift/Novacella

Alte Pustertalerstraße
Via Vecchia della Pusteria

 Mini Recyclinghof

Wipptal

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Franzensfeste/Fortezza

Marconi Platz
Piazza Marconi

Vor der Polizeiwache 
Difronte alla Stazione dei Carabinieri

Freienfeld/Campo di Trens

Rathausplatz 1
Piazza Municipio 1

Brenner-Gossensass/
Brennero-Colle Isarco

Gossensass-Bahnhofstraße
Colle Isarco - Via Stazione

Mini Recyclinghof

Ratschings/Racines

Stange 1
Località Stanghe 1

Bauhof
Cantiere comunale

Ratschings/Racines

Zentrum
Centro

Neben Rathaus
vicino al municipio

Sterzing/Vipiteno

Brennerstraße
Via Brennero

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Pfitsch/Val di Vizze

Kematen Wiesen 110
Caminata Prati 110

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Pfitsch/Val di Vizze

St. Jakob
San Giacomo

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Val Pusteria

Gemeinde/Comune

Adresse/Indirizzo

Standort/Posizione

Bruneck/Brunico

Rienzfeltstraße 31
Via Campi della Rienza 31

Eingang Recyclinghof   
Difronte al centro di Riciclaggio

Vintl/Vandoies

Pustertaler Straße 24a Obervintl
Via Val Pusteria 24/a Vandoies di Sopra

Bauhof
Centro di Riciclaggio

Vintl/Vandoies

Weitental
Vallarga

Hundsdorf
Sammelstelle

Terenten/Terento

St. Georg Straße 1
Via San Giorgio 1

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Pfalzen/Falzes

Greinwaldner Straße 17
Via Grimalde 17

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

St. Lorenzen/San Lorenzo

Bahnhofstraße 3
Via Stazione 3

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Rasen-Antholz-Olang/
Rasun-Anterselva-Valdaora

Niederrasen 159
Via Rasun di Sotto 159

vor Recyclinghof
prima del Centro di riciclaggio

Welsberg/Monguelfo

Hauptstraße 12
Via Principale 12

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Niederdorf/Villabassa

Handwerkerzone 37
Zona Artigianale 37

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Toblach/Dobbiaco

Gustav Mahler Straße 52
Via Gustav Mahler 52

Bauhof
Centro di riciclaggio

Innichen/San Candido

Pustertaler Str. 25/b
Via Val Pusteria 25/b

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Sand in Taufers/Campo Tures

Industriezone
Zona Industriale

Eingang Recyclinghof
all’ entrata al centro di riciclaggio

Mühlwald/Selva dei Molini

Hauptort 40/b
Selva di Centro 40/b

Eingang Recyclinghof
Difronte al centro di riciclaggio

Steinhaus/Cadipietra

Steinhaus 93
Cadipietra 93

Jugend und Kulturzentrum Alte Volkschule

Abtei-Corvara/Badia-Corvara

Punt da Bos 2
Badia / Corvara

Mülldeponie Col Malanet     
Discarica rifiuti Col Malanet  

St. Martin in Thurn/San Martino in Badia

Handwerkzone Alfur
Zona Artigianale Alfur

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Kiens/Chienes

Handwerkzone 18
(Ehrenburg - Sigmund)
Zona Artigianale 18
(Casteldarne- San Sigismondo)

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Prettau/Predoi

Kirchdorfstraße 84
Via Kirchdorf

In der Nähe des Gemeidehauses
vicino al Municipio

Gsies

Im Steinanger 30
Via im Steinanger 30

Recyclinghof St. Martin
Centro di riciclaggio St. Martin

Sexten/Sesto

Kalcherweg  7
Via Kalcher 7

Recyclinghof
Centro di riciclaggio

Un aiuto per persone bisognose

Solo in provincia di Bolzano, la Caritas ogni anno riesce a raccogliere fino a circa 2.500 tonnellate di indumenti usati, biancheria da casa, scarpe e borse usate. Quest’enorme quantità supera di diverse volte il bisogno e la possibilità di riutilizzo locale. Grazie alla collaborazione con imprese serie che si occupano di riciclo, gli indumenti usati diventano allora una risorse preziosa: da una parte con la vendita dei tessili e delle scarpe si può finanziare il sostegno alle persone in stato di bisogno e, dall’altra, attraverso il riutilizzo degli indumenti usati si risparmiano risorse naturali e si creano posti di lavoro in tutto il mondo.Ciononostante, questa tematica in tutta Europa è al centro di controversie e dibattiti. In Germania, istituzioni conosciute come la Fairwertung, una rete di ong, e il Bundesverband Sekundärstoffe Entsorgung (Bvse), una federazione di imprese attive nel campo del riciclo, già da anni si occupano della questione dell’utilità degli indumenti usati nei Paesi del Sud del mondo: le loro ricerche hanno prodotto interessanti risultati.

La Caritas altoatesina, come altre organizzazioni europee, rivende i vestiti raccolti a partner commerciali competenti e fidati. La ditta FWS di Brema smista i materiali in varie fasi di lavorazione da 250 a 300 scegliendo tra diverse varietà e livelli di qualità e li prepara per la commercializzazione. FWS garantisce inoltre un elevato riutilizzo di quei vestiti che non possono più essere indossati. Ne ricava panni per le pulizie e lana per l’isolamento in edilizia. Il 90 per cento dei vestiti raccolti è riutilizzato in questo modo, il resto viene smaltito ecologicamente. Come impresa facente parte della Federazione tedesca per il riciclo tessile, FWS assicura inoltre che i beni raccolti saranno venduti solo alle imprese selezionatrici con esperienza sul campo. Ciò garantisce che i tessuti usati siano riutilizzati correttamente, in maniera ecologicamente sostenibile e nel rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti. Una gran parte del ricavato della rivendita di abiti usati ritorna alla Caritas. Le donazioni di indumenti diventano così donazioni di merci per lo scambio, da una donazione di un oggetto nasce una donazione di denaro che aiuta la Caritas a sostenere le persone in stato di bisogno dell’Alto Adige.

Il riciclo dà una mano all‘ambiente

I vestiti di seconda mano prolunga la vita dei tessuti e contribuisce quindi in modo significativo alla conservazione delle risorse naturali e alla diminuzione della produzione di rifiuti. Solo in Alto Adige, per mezzo della raccolta e del riciclo di indumenti scartati si evitano circa 2.500 tonnellate di rifiuti e si risparmia sui costi di smaltimento. Per la produzione dei tessuti vengono utilizzate preziose risorse naturali che senza un riciclo professionale finirebbero letteralmente nella spazzatura. Per la produzione di una singola maglietta sono necessari fino a 20.000 litri di acqua potabile. E la produzione di cotone è responsabile dell’impiego di circa il 25% del commercio mondiale di insetticidi e di circa l'11% dei pesticidi. L’impiego di vecchi tessuti, come materia prima per nuove fibre, riducono l'uso di sostanze tossiche per l’ambiente e permettono di risparmiare acqua. Pertanto, l'uso di abbigliamento di seconda mano diventa anche uno strumento di salvaguardia dell’ambiente.

 

I vestiti usati sono richiesti

Secondo le stime più attuali circa il 70 per cento della popolazione mondiale porta abiti usati. Soprattutto nelle regioni della Terra dove il potere d’acquisto è più ridotto, gli indumenti di seconda mano sono più richiesti: per esempio, nella maggior parte dei paesi dell’Europa dell’Est, nel Medio Oriente, in Asia centrale e in molti paesi africani. Laggiù, per molte fasce di popolazione, gli abiti usati rappresentano l’unica possibilità di acquistare prodotti tessili di buona qualità. In molti paesi dell’Africa, alla fine degli anni ’80 si verificò una decisa mancanza di offerta di indumenti: l’industria tessile locale era quasi stata annientata a causa delle ripetute crisi politiche ed economiche. Gli indumenti ancora presenti sul mercato locale erano troppo cari per la maggioranza delle famiglie che, spessi, dovettero trasformare sacchi di juta in camicie e pantaloni per poter avere un vestito. Grazie agli indumenti usati, ora anche le famiglie che vivono nei paesi più poveri del mondo possono indossare abiti di buona qualità, sebbene il loro reddito rimanga drammaticamente basso. Almeno esteriormente il divario tra gli strati più ricchi e quelli più poveri della popolazione viene così livellato. Secondo alcune ricerche di Fairwertung e Bvse, gli indumenti usati provenienti dall’Europa, oggi sono più richiesti che mai. Anche la classe media dei Paesi del Sud del mondo privilegia decisamente gli abiti di seconda mano europei rispetto ai prodotti a buon mercato provenienti dall’Asia che hanno inondato il mercato mondiale: non solo a causa della migliore qualità dei tessuti ma anche per potersi vestire in maniera più personale e alla moda.

 

Gli indumenti usati creano posti di lavoro

Il procedimento di smistamento e il commercio degli indumenti usati assicura a centinaia di migliaia di persone un lavoro e un reddito regolare. Solamente in Germania circa 15.000 persone hanno così posti di lavoro sicuri in ditte che si occupano di riciclaggio professionale. In Africa, secondo le stime, fino al 30% del lavoro informale ruota intorno al commercio di abiti usati. Soprattutto per le donne e i giovani gli abiti usati rappresentano una buona opportunità per sfamare sé stessi e le loro famiglie. Una ricerca del Centro studi sullo sviluppo della università del Sussex, in Inghilterra, ha scoperto che nel solo mercato di Gikomba, a Nairobi, 12.000 persone lavorano nel commercio di indumenti usati. In precedenza, più della metà, secondo lo studio, non aveva alcun lavoro o ne aveva uno su base giornaliera. Anche per questo, è enorme l'effetto che questo mercato del lavoro informale produce nella lotta contro la povertà negli agglomerati urbani africani. Le indagini di Fairwertung e Bvse hanno inoltre dimostrato che anche i sarti dei paesi importatori non sono fondamentalmente contro l’importazione degli indumenti usati, anche se ne avvertono la concorrenza. Poiché materie prime quali tessuti, filati e colori sono troppo costosi per la maggior parte di essi, molti si sono specializzati nella rielaborazione di abiti di seconda mano o nella creazione di nuovi vestiti da quelli usati.

 

 

Temi collegati


Condividi con i tuoi amici