visualizzare il contenuto principale

“Regalare tempo”, in Quaresima con Caritas

All’interno dell’iniziativa quaresimale “Io rinuncio” la Caritas propone anche quest’anno l’azione “Regalare tempo”. A tutti gli interessati sarà data la possibilità, durante la Quaresima, di mettere a disposizione parte del proprio tempo libero per il prossimo, “regalando” così un momento della propria giornata a chi vive una condizione di vita difficile. Chi volesse partecipare all’azione della Caritas può farlo scrivendo a gemeinschaft.comunita@caritas.bz.it oppure telefonando allo 0471 304 330.

“Partecipa!”, con lo stesso appello che viene fatto dall’iniziativa “Io rinuncio”, la Caritas altoatesina ha deciso di dare la possibilità anche quest’anno alla popolazione di “regalare tempo” al prossimo. “La Quaresima è un buon momento per fermarsi a riflettere su se stessi, sulle proprie abitudini e comportamenti. Ognuno di noi può chiedersi come rinunciare a qualcosa, una rinuncia che non sia solo fine a se stessa, ma che abbia, magari, anche un valore aggiunto per il nostro prossimo” dice Paolo Valente. Per queste ragioni la Caritas propone alla popolazione il progetto “Regalare tempo”, all’interno dell’iniziativa quaresimale “Io rinuncio”. “Vogliamo offrire agli interessati concrete opportunità di trascorrere una piccola parte del loro tempo libero con persone che, per una serie di motivi, sono oggi escluse dalla vita della società”, dice Brigitte Hofmann, responsabile dell’area Caritas&Comunità che, insieme a youngCaritas, organizza il progetto “Regalare tempo”.

Le proposte raccolte sono molteplici: sarà possibile aiutare nei punti di distribuzione pasti della Caritas di Bolzano e Bressanone, fare delle decorazioni pasquali con gli ospiti di una delle strutture gestite dalla Caritas, partecipare ad un laboratorio di “fai da te” oppure ad un torneo di carte al CaritasCafé, per fare solo qualche esempio. “Anche gruppi di cresimandi o di amici possono partecipare al progetto. Per ognuno di voi troveremo qualcosa di divertente e costruttivo da fare insieme” spiega Brigitte Hofmann. Chi volesse partecipare alla proposta della Caritas può farlo scrivendo a gemeinschaft.comunita@caritas.bz.it oppure telefonando allo 0471 304 330. “Sarà una buona occasione per cimentarsi nel volontariato", conclude Brigitte Hofmann, invitando anche gli indecisi a buttarsi nel progetto.

L’azione “Io rinuncio” è giunta alla sua quindicesima edizione. Organizzata dalla Caritas, dal Forum Prevenzione, dal Katholischer Familienverband, dalle intendenze scolastiche tedesca e ladina e dalla Arbeitsgemeinschaft der Jugenddiensteparte, di anno in anno si è aperta a sempre più istituzioni e associazioni, quest’anno se ne contano ben 66.

Temi collegati


Condividi con i tuoi amici