Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FAQs

1

Cosa significa Hospice?

 
„Hospice“ è una parola che nella sua brevità non permette di comprendere quanta umanità, fede ed energia siano contenute in essa. Il termine “Hospice” proviene dal latino ed indica “ostello” o “rifugio”. Nell’alto Medioevo, lungo le rotte dei pellegrini esistevano numerosi ostelli edificati e gestiti da monaci che accoglievano i viandanti e servivano a dare riposo e cura ai malati e ai morenti. Al giorno d’oggi Hospice non è inteso unicamente come istituzione o servizio ma comprende:
• Un atteggiamento nei confronti delle persone morenti e dei loro famigliari che favorisce l’incontro con essi. E’ possibile percorrere un tratto del cammino della vita insieme ad Hospice.
• Un'idea della vita che ricomprenda anche la malattia, la sofferenza e la morte, il lutto;
• la solida convinzione che le persone morenti non debbano essere lasciare sole.
Vivere la vita con dignità fino all’ultimo istante: è questo il desiderio di chi collabora con Hospice. Le persone gravemente ammalate e morenti dovrebbero – indipendentemente dalla loro provenienza o visione del mondo – essere considerate importanti fino all’ultimo momento della loro vita. Per Hospice la persona non deve solo morire dignitosamente ma anche poter vivere fino alla fine. Ciò non significa allungare la vita artificialmente ma nemmeno favorire la morte in maniera attiva e diretta. Bisogna, invece, garantire un accompagnamento umano fino alla fine della vita della persona.

 
2

Di chi siamo a disposizione?

 
Il servizio Hospice è a disposizione di:
• persone gravemente ammalate e morenti che desiderano accompagnamento e vicinanza negli ultimi morenti della loro esistenza;
• famigliari e amici che cercano sollievo e sostegno emotivo;
• persone in stato di lutto che vorrebbero essere accompagnate per un tratto della loro vita;
• istituzioni e organizzazioni che desiderano approfondire e ricevere formazione sui temi della morte e del lutto;
• persone interessate che vorrebbero informarsi senza obblighi di nessun tipo sulle attività del servizio Hospice, che stanno prendendo in considerazione l’ipotesi di svolgere attività di volontariato o che vorrebbero dare uno sguardo alla biblioteca specialistica del servizio.
Hospice è aperto a tutti, indipendentemente dall’appartenenza confessionale.

 
3

Qual'è l'obiettivo del servizio Hospice?

 
Le persone gravemente ammalate e morenti hanno esigenze particolari. Oltre al sollievo dal dolore e alla cura hanno bisogno soprattutto di dedizione, attenzione e comprensione. Noi, del servizio Hospice, intendiamo dare loro spazio affinché possano vivere l’ultima fase della loro vita in autodeterminazione e dignità. A casa loro, nel reparto di cure palliative o nella casa di riposo: andiamo a fare visita dove le persone lo desiderano. Ci prendiamo il tempo per parlare, per ascoltare o anche semplicemente per stare a fianco alle persone. La nostra vicinanza si rivolge anche ai famigliari. Affianchiamo donne, uomini e bambini che si prendono cura di persone gravemente ammalate o non curabili o che sono in lutto per una persona cara.
Hospice è a favore di un rapporto aperto e attento con la morte – in pubblico e in privato. Con questa posizione intende dare un contributo a modellare una cultura sociale che accetti la morte e il lutto come parti imprescindibili della vita. In collaborazione e in rete con altre organizzazioni e servizi sanitari vogliamo la migliore assistenza possibile nei confronti delle persone coinvolte. Il servizio Hospice è dedito alla sensibilizzazione della popolazione altoatesina sulle tematiche del lutto e della morte.

 
4

Cosa offre il servizio Hospice?

 
I collaboratori qualificati del servizio Hospice accompagnano e assistono le persone nella fase finale della vita e si occupano di offrire volontariamente sollievo e sostegno emotivo ai famigliari. I luoghi e i tempi dell’accompagnamento si adattano ai desideri delle persone assistite.  Il servizio assicura una competenza personale e specifica di livello molto elevato, grazie a una formazione continua intensa e qualificata e al sostegno pratico offerto ai nostri collaboratori. Garantiamo discrezione e serietà. Informiamo l’opinione pubblica dell’Alto Adige sui desideri e i bisogni delle persone gravemente ammalate, morenti e in lutto. Siamo a disposizione di organizzazioni e associazioni che desiderino organizzare corsi di formazione e iniziative relative alle tematiche della morte e del lutto. Il servizio Hospice mette a disposizione delle persone interessate una nutrita biblioteca specialistica relativa alle tematiche di sua competenza.

 
5

Dove si trova il servizio Hospice?

 
L’ufficio centrale del servizio Hospice si trova presso la sede della Caritas, a Casa San Michele a Bolzano. I servizi esterni sono a disposizione delle persone interessate a Merano, Brunico, Bressanone e Silandro.

I-39100 Bolzano
via Marconi 7
Tel. +39 0471 304 370
Fax +39 0471 973 428
hospiz@caritas.bz.it

I-39012 Merano
via delle Corse 52
Tel. +39 0473 495 631
Fax +39 0473 495 639
hospiz.meran@caritas.bz.it

I-39031 Brunico
via Paul von Sternbach, 6
Tel. +39 0474 413 978
Fax +39 0474 413 979
hospiz.bruneck@caritas.bz.it

I-39042 Bressanone
via della Stazione 27a
Tel. +39 0472 268 418
Fax +39 0472 205 928
hospiz.brixen@caritas.bz.it

I-39028 Silandro
Via Principale131
Tel. 366 5889441
hospiz.schlanders@caritas.bz.it


 
 
 



 

Diocesi Bolzano-Bressanone
 
A A A

Contatto
Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone
Via Cassa di Risparmio, 1
I-39100 Bolzano - Alto Adige - Italia
Tel. 0471 304 300
Fax 0471 973 428
www.caritas.bz.it

 
Fondo sociale europeo Facebook Twitter Google Plus