Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FAQs

1

Come lavora la Consulenza profughi?

 
L'attività principale riguarda la consulenza personale dei profughi stranieri in tutte le possibili situazioni di vita. Vengono offerte informazioni e orientamento su temi di tipo giuridico e sociale:
• consulenza su domande riguardanti il diritto d'asilo: la domanda d'asilo, il procedimento per ottenere l'asilo politico, il soggiorno, l'uscita dal Paese, i documenti, il passaporto e il trasferimento della famiglia;
• informazioni su servizi specializzati e amministrazione del territorio;
• consulenza e accompagnamento per le questioni sociali;
• aiuto nella ricerca di un alloggio e di un lavoro;
• sostegno di progetti di formazione;
• servizi di traduzione;
• sostegno finanziario in casi eccezionali;
• distribuzione di buoni pasti;
• sostegno per l'inserimento nella società.
Inoltre, la Consulenza profughi offre a tutte le persone interessate informazioni sullo stato legislativo, sul diritto del lavoro, sull'integrazione e sulle possibilità di formazione dei profughi.

 
2

Che cosa fa la Consulenza profughi?

 
Milioni di persone in tutto il mondo sono in fuga da guerre civili, terrore, persecuzione, fame, povertà, miseria e distruzione. Per tutti i profughi che trovano rifugio nel nostro Paese, il servizio vuole essere un sostegno per la vita lontano dalla loro terra. Anche i profughi devono vivere decorosamente. Accanto alla consulenza personale, l'ufficio della Consulenza profughi informa l'opinione pubblica sulle necessità e sulle difficili situazioni in cui si trovano i rifugiati. In questo modo cerca di ottenere maggiore comprensione e influenza a livello politico e sociale e di comunicare un'immagine realistica sul profugo e sull'asilo che gli viene concesso.

 
3

Chi puo usufruire dell'aiuto della Consulenza profughi?

 
• Possono usufruire  del servizio le persone che temono, a ragione, di essere perseguitate dallo Stato di cui sono cittadini e non possono o non vogliono, a causa di questo timore, avvalersi della protezione di questo Paese.
• Chi fa richiesta d´asilo; sono quelle persone che hanno già fatto la domanda d'asilo politico e che aspettano la risposta.
• Chi è già in possesso del diritto d'asilo riconosciuto; sono tutte quelle persone che hanno già ricevuto lo status di asilo politico.
• Immigrati senza un permesso di soggiorno valido.
• Tutti coloro, che hanno domande da fare riguardo la situazione legislativa e sociale dei profughi nell'Alto Adige.

 
 
 



 

Diocesi Bolzano-Bressanone
 
A A A

Contatto
Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone
Via Cassa di Risparmio, 1
I-39100 Bolzano - Alto Adige - Italia
Tel. 0471 304 300
Fax 0471 973 428
www.caritas.bz.it

 
Fondo sociale europeo Facebook Twitter Google Plus