Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

“La notte del lutto e del cordoglio”: alla vigilia di Ognissanti in sei località altoatesine

 
Dare uno spazio adeguato al proprio lutto, esprimerlo con parole, simboli, e trovare il sostegno e il conforto della comunità: proprio questo vuole offrire Caritas il giorno della vigilia di Ognissanti alle persone colpite da un lutto con la “Notte del lutto e del cordoglio”. Le serate saranno organizzate contemporaneamente in sei posti diversi: a Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico, Silandro e San Martino in Badia. Chi volesse partecipare è pregato di iscriversi.

 “Non bisogna vergognarsi di piangere qualcuno, di essere in lutto per lui. Tuttavia molti cercano di reprimere e nascondere il dolore, per tornare a far funzionare le cose in modo normale” racconta Günther Rederlechner, responsabile Caritas del servizio Hospice e impegnato da anni nell’accompagnamento di persone in lutto. E’ proprio l’elaborazione del lutto che fa trattenere i ricordi intensi e belli e affrontare, così, il dolore. In Alto Adige non è scontato che le persone in lutto trovino uno spazio adeguato e tempo a sufficienza per permettere ai loro sentimenti di maturare. La società nel suo complesso spesso non sa come reagire a questa condizione delle persone e le persone colpite da un lutto si sentono così spesso emarginate e non comprese.

Per questo motivo per il terzo anno consecutivo Caritas Hospice, assieme al servizio Volontariato e Caritas parrocchiali, organizza per la vigilia di Ognissanti “La notte del lutto e del cordoglio”. Negli anni passati l’interesse è aumentato, la serata è organizzata quindi contemporaneamente in sei posti: a Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico, Silandro e San Martino in Badia.

A Bolzano si svolgerà presso la residenza Maria Heim in via Novacella 5, a Merano presso e con il sostegno dell’Urania in via Ortwein 4, a Bressanone presso e con il sostegno del centro giovanile Kassianeum, in via Bruno 2. A Brunico avrà luogo presso i locali e con il sostegno dello Jugenddienst in vicolo Molini 4b, a Silandro in via Principale 131 negli spazi Caritas, a San Martino in Badia a castel Thurn con la collaborazione del distretto sociale della Badia.

Tutte le serate iniziano sabato 31 ottobre alle ore 19 e si concludono presumibilmente alle ore 23. Anche quest’anno il programma prevede diversi spazi di conforto e di incontro, un angolo caffè, una stanza per la meditazione e il silenzio, un momento di cinema. Le diverse stazioni del conforto sono state allestite in modo tale che ognuno possa trovare qualcosa di adatto a sé.


”Le persone in lutto sono troppo spesso lasciate sole con il loro dolore”, affermano i direttori Caritas, Paolo Valente e Franz Kripp, “per questo è importante, in tale situazione, che ci sia qualcuno disposto a condividere e sopportare il peso del lutto insieme a loro”, continuano i direttori. La notte del lutto e del cordoglio è pertanto un messaggio rivolto a tutta la società affinché il dolore della morte venga accettato e si possa garantire un sostegno a chi ne è coinvolto.

Per partecipare alla notte del lutto e del cordoglio si richiede l’iscrizione - gratuita - che può essere effettuata presso il Servizio Hospice di Caritas, in via Cassa di Risparmio 1 a Bolzano o per e-mail hospiz@caritas.bz.it o, ancora, telefonando allo 0471 304 370. A Merano sarà possibile farlo in via delle Corse 96 (Tel. 0473 495 631, hospiz.meran@caritas.bz.it), a Bressanone in piazza Parrocchia 4 (Tel. 0472 268 418, hospiz.brixen@caritas.bz.it), a Brunico in via Paul von Sternbach 6 (Tel. 0474 413 978 hospiz.bruneck@caritas.bz.it), a Silandro in via Principale 131 (Tel. 366 58 89 441, hospiz.schlanders@caritas.bz.it).

 
 Indietro alla pagina d'insieme 
 
 



 

Diocesi Bolzano-Bressanone
 
A A A

Contatto
Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone
Via Cassa di Risparmio, 1
I-39100 Bolzano - Alto Adige - Italia
Tel. 0471 304 300
Fax 0471 973 428
www.caritas.bz.it

 
Fondo sociale europeo Facebook Twitter Google Plus